venerdì 2 ottobre 2015

Un salto nella storia

Domenica alla Cittadella di Alessandria il 4° Raduno Multiepocale dell'Aleramica Alessandria


Domenica in Cittadella sembrerà di fare un salto nel Medievo, ma anche nell'antica Roma, passando per la Seconda Guerra Mondiale. Non abbiate paura di confondervi e non correte a casa a cercare il vostro vecchio libro di storia. E' tutto giusto!
Questa esplosione di costumi, arti e usanze è il 4° Raduno Multiepocale che verrà proposto dall'Associazione Aleramica Alessandriia, in collaborazione con il FAI - Delegazione di Alessandria.

Come si legge sul sito dell'associazione tutto nacque un po' come una scommessa, quattro anni fa, con l'obiettivo di dare vita a un raduno di addetti ai lavori della rievocazione”, un’iniziativa mai tentata fino ad allora in Piemonte, riuscitissima e divenuta fonte di ispirazione per altri eventi similari. Poi il progetto si legò a doppio filo al destino della Cittadella e le successive edizioni servirono ad accendere i riflettori sullo stato di abbandono in cui versava uno dei luoghi storici più belli del nostro territorio. La Cittadella di Alessandria fu proclamata “Luogo del cuore” del Fai e vennero raccolte importanti somme di denaro per la lotta all’ailanto, una pianta altamente infestante, principale responsabile del degrado della Cittadella. Molte è stato fatto, ma la fortezza deve essere costantemente manutenuta ad opera esclusiva dei volontari: da qui la necessità di raccogliere fondi ed ecco l’idea di proseguire con la quarta edizione del Raduno.
Domenica 4 ottobre i cancelli della Cittadella si apriranno alle ore 10 per accogliere decine di gruppi storici che daranno vita a uno spettacolo unico, per tutta la giornata, con gli sbandieratori e i musici, gli spettacoli dal vivo e l'allestimento di veri e propri accampamenti, che riproporranno fedelmente la vita del periodo storico a cui fanno riferimento. 
                                                                                                                                    
Ecco il programma
• Ore 10.00: Cerimonia di apertura
• Ore 10.15: Premiazione Concorso Letterario "Storie di Storia"
• Ore 10.30: inizio esibizioni nell'area spettacoli e visite guidate agli accampamenti
• Ore 11.30: Corteo nel centro storico cittadino
• Dalle ore 12.00 alle ore 14.00: servizio ristorazione con piatti tipici locali nel padiglione ristorante a cura della Pro Loco "La Fraschetta"
• Ore 16.00: Grande corteo storico in Cittadella
• Ore 17.00: Saluto delle autorità
• Ore 19.00: Cerimonia di chiusura

  • Esibizioni a rotazione nell'area spettacoli: dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 14.00 alle 19.00
  • Visite guidate (su prenotazione via email a radunomultiepocale@aleramica.it): dalle 10.30 alle 18.00


L'ingresso è gratuito. Offerte libere e spontanee saranno raccolte dai volontari del FAI – Delegazione di Alessandria. 

Cos'è l'Associazione Aleramica Alessandria

L'Associazione Aleramica Alessandria è un’associazione di promozione sociale senza scopo di lucro, apartitica, aconfessionale, ricreativa, socioculturale.
Il gruppo storico dell'Associazione Aleramica nasce nel 1992 e da subito si specializza nella rievocazione storica medioevale. Sceglie Aleramo, primo marchese del Monferrato vissuto intorno all'anno Mille, come personaggio rappresentativo. Nei suoi ventitre anni di attività l'Aleramica porterà in giro per Italia ed Europa la storia del Monferrato e la sua leggenda.
Sbandieratori e Musici rappresentano un binomio indivisibile che insieme a Figuranti ed Armati fanno dell'Aleramica un gruppo completo a 360 gradi.
Lo scopo dell'Associazione Aleramica è anche quello di promuovere eventi culturali legati alla valorizzazione del territorio alessandrino.
Essa, nello specifico, si propone di:

  • promuovere, realizzare e pubblicizzare iniziative di stimolo e di sostegno delle attività del turismo e spettacolo locale, a favore della collettività, anche mediante l’organizzazione di manifestazioni, incontri, convegni, seminari, mostre, sondaggi, pubblicazioni, sport, viaggi, concorsi a premi e attività ricreative;
  • formulare proposte e metodi innovativi per affrontare i problemi della nostra società in rapporto alle strutture istituzionali;
  • creare iniziative con l’aiuto degli Enti Pubblici e in collaborazione con altre Associazioni operanti sul territorio, atte al perseguimento dei fini di cui ai punti precedenti.
Per perseguire tali scopi, l’Associazione svolge le seguenti attività:

  • promozione, studio e diffusione della rievocazione storica in tutte le sue forme;
  • promozione del Living History, esso inteso come l'insieme delle pratiche attraverso le quali i rievocatori ricreano tutti gli aspetti e le condizioni della vita in una determinata epoca nel modo più realistico ed autentico possibile, attraverso usi e costumi, arti e mestieri, tessuti e vestiario, armi e strategie, cibo e medicamenti, musica e danze, giochi e altri passatempi, oggetti e riti quotidiani;
  • promozione e realizzazione di iniziative culturali di carattere storico;
  • partecipazione a feste, manifestazioni e rievocazioni storiche;
  • messa in scena di spettacoli teatrali e di teatro di strada.
Per il perseguimento delle suddette attività l’Associazione Aleramica si avvale dell’impegno volontario libero e gratuito dei propri soci.
Tra i progetti più importanti dall’Associazione Aleramica ricordiamo il film “Munfrà – Laleggenda di Aleramo”, realizzato nel 2007, e il RadunoMultiepocale di Gruppi Storici in Cittadella, giunto quest’anno alla quarta edizione.

giovedì 2 luglio 2015

Esordio positivo per SAGRILANDRIA, la festa del cibo alessandrino

Buona la prima!
L'associazione Piè Monte è riuscita nel suo intento di dedicare un evento al buon cibo di qualità del territorio alessandrino. In collaborazione con Regalzi srl, ha promosso “SAGRILANDRIA – Il villaggio delle cose buone”, una grande festa del gusto, pensata per portare per la prima volta ad Alessandria le prelibatezze enogastronomiche dell’intero territorio provinciale, attraverso la partecipazione delle Pro Loco e di altri protagonisti del food di qualità.
L'evento, patrocinato dal Comune di Alessandria, dalla Provincia di Alessandria, dalla Regione Piemonte e da Expo2015, si è svolto presso l’Ex Caserma VALFRÉ di Alessandria sabato 13 e domenica 14 giugno.        

Nonostante le condizioni climatiche non particolarmente favorevoli, l'iniziativa ha attirato centinaia di visitatori, che hanno potuto assaporare i piatti tipici del territorio alessandrino (agnolotti, trippa, fritto misto alla piemontese, galletto alla Sabauda, gnocchi e molto altro), bere vini delle nostre colline e birre artigianali, stando immersi in un'atmosfera rustica.

Ringraziamo le Pro Loco e le attività commerciali che hanno partecipato, scommettendo con noi su questa nuova avventura, gli sponsor che hanno investito su SAGRILANDRIA e le Istituzioni che hanno sostenuto sin dall'inizio il nostro progetto.

Per rivivere le emozioni, i colori e i volti di SAGRILANDRIA vi invitiamo a visitare il sito www.sagrilandria.it dove sono pubblicate le foto della due giorni, a cura di Foto La Greca.


martedì 9 giugno 2015

Il debutto di Sagrilandria!


L'associazione Piè Monte, nata lo scorso anno con l'obiettivo di valorizzare turisticamente la Regione Piemonte, organizza in collaborazione con Regalzi srl, l'evento enogastronomico  “SAGRILANDRIA – Il villaggio delle cose buone”, patrocinato dal Comune di Alessandria, dalla Provincia di Alessandria, dalla Regione Piemonte e da Expo2015.
La manifestazione vuole essere una grande festa del gusto, pensata per portare per la prima volta ad Alessandria le prelibatezze enogastronomiche dell’intero territorio provinciale, attraverso la partecipazione delle Pro Loco e di altri protagonisti del food di qualità.      


SAGRILANDRIA si svolgerà presso l’Ex Caserma VALFRÉ di Alessandria su due giornate: sabato 13 (dalle 18 alle 24) e domenica 14 giugno (dalle 11 alle 24).
Con ingresso libero.


Nelle due giornate si potranno assaporare i piatti tipici del territorio alessandrino (agnolotti, trippa, fritto misto alla piemontese, farinata, galletto alla Sabauda, gnocchi e molto altro), bere vini delle nostre colline e birre artigianali, stando immersi i
n un'atmosfera rustica ricreata da appositi allestimenti che contribuiranno a trasformare l'Ex Caserma VALFRÉ in un grande villaggio del gusto.         


A SAGRILANDRIA circolerà una moneta ideata per l'occasione, il Landrino” che avrà valore di 1€ (1€ = 1 Landrino). I partecipanti potranno cambiare il loro denaro presso le casse dislocate nell'area della Ex Caserma VALFRÉ e scegliere i cibi e le bevande preferiti.

A corollario dell'offerta enogastronomica saranno organizzati momenti di spettacolo e  intrattenimento. Il villaggio si animerà grazie alle esibizioni dell'Associazione Aleramica Alessandria (domenica) e di artisti di strada (sabato e domenica).
Un'area sarà dedicata alle famiglie, con attrazioni e giostre per i più piccoli.
Saranno presenti, inoltre, banchetti di produttori locali che proporranno le loro specialità, spaziando dal dolci secchi ai liquori, dai formaggi alle spezie e sarà anche possibile acquistare i prodotti di Libera, il coordinamento di associazioni impegnate a promuovere una cultura di legalità attraverso svariate azioni, tra cui la coltivazione di terreni sottratti alle mafie.

"Siamo orgogliosi di questo progetto - dichiara la responsabile eventi dell'associazione Piè Monte Lia Bagnasco - perché con SAGRILANDRIA esalteremo, finalmente, il bello e il buono dell'Alessandrino. Per un fine settimana i riflettori si accenderanno suoi prodotti di 'casa nostra', senza contaminazioni o contraffazioni. Questo numero zero sarà una sorta di prova per tastare la capacità di reazione al nuovo degli alessandrini e di chi vorrà venire a trovarci da altre cittadine della provincia, ma noi crediamo che i nostri sforzi saranno premiati. Confidiamo di inaugurare una manifestazione capace di affermarsi, portando valore al territorio e ai suoi protagonisti".

Il Comune di Alessandria ha deciso di patrocinare con entusiasmo questa iniziativa, che per due giorni darà risalto ai prodotti di qualità del nostro territorio – commenta l’assessore allo Sviluppo Economico, Marica Barrera. All’interno di un vero e proprio ‘Villaggio del Gusto’, nel suggestivo contesto della caserma Valfrè, si potranno degustare le specialità tipiche dell’alessandrino. Il programma è molto articolato e prevede intrattenimenti per ogni fascia d’età, un’altra occasione nel calendario degli eventi cittadini per incontrarsi e socializzare per un intero weekend.”

La manifestazione gode della collaborazione dell'Azienda Trasporti e Mobilità Atm di Alessandria che pubblicizzerà l'evento all'interno dei suoi mezzi tramite affissione di apposita cartellonistica e del Gruppo Amag Alessandria che doterà il Villaggio di Sagrilandria di una postazione multirubinetto per l'erogazione di acqua corrente.

ORARI
Sabato 13 Giugno - dalle 18 alle 24
Domenica 14 Giugno - dalle 11 alle 24
INGRESSO LIBERO




sabato 30 maggio 2015

Sagrilandria - Il villaggio delle cose buone

Sagrilandria vuole essere una grande festa del gusto, pensata per portare per la prima volta ad Alessandria le prelibatezze enogastronomiche dell’intero territorio provinciale, attraverso la partecipazione delle Pro Loco e di altri protagonisti del food di qualità
Nelle due giornate si potranno assaporare i piatti tipici del territorio alessandrino, bere vini delle nostre colline e birre artigianali, stando immersi in un'atmosfera rustica.
Saranno presenti, inoltre, banchetti di produttori locali che proporranno le loro specialità, spaziando dal gelato ai liquori, dai formaggi alle spezie.  
A corollario dell'offerta enogastronomica saranno organizzati momenti di spettacolo ed intrattenimento, vi saranno mostre e un'area dedicata alle famiglie, con attrazioni e giostre per i più piccoli!

#cosebuone e #cosebelle a #sagrilandria

sabato 13 e domenica 14 Giugno Ex Caserma Valfrè Alessandria!


martedì 21 aprile 2015

Un STELLA sotto il cielo di Alessandria


Alessandria vanta uno dei più grandiosi monumenti europei nell’ambito della fortificazione permanente del XVIII secolo, uno dei pochi ancora esistenti e sicuramente uno dei meglio conservati in Europa: la Cittadella.
La storica costruzione è l’unica fortezza di pianura costruita dai Savoia nel XVIII secolo ed è l’unica fortezza europea ancora oggi inserita nel suo contesto ambientale originario.
È un perfetto esempio di fortificazione moderna; si compone di sei bastionati ed e' circondata da fossati che in passato venivano inondati dalle acque del fiume. Vi si accedeva da un lungo ponte di pietra che conduceva ad una grande area circondata da edifici a più piani disposti secondo l'asse dell'antico quartiere di Borgoglio, tutti coperti da resistenti terrapieni costruiti tra il 1749 e il 1831.
Durante l'occupazione francese la posizione e l'efficacia delle moderne fortificazioni ha fatto della Cittadella una delle fortezze più spettacolari dell'impero e il più ricco arsenale di tutta Europa. La costruzione vanta anche un primato dalla forte valenza storica e simbolica: sui suoi venne innalzato il 10 marzo 1821, per la prima volta nella storia d'Italia, il vessillo tricolore da parte del tenente colonnello Guglielmo Ansaldi.

Oggi la Cittadella è di proprietà dell'Agenzia del Demanio, che lo scorso anno ha bandito una gara per la concessione del bene, andata deserta.
I locali al piano terra del Palazzo del Governo (caserma Beleno) ospitano  l'"esposizione permanente di uniformi, armi e cimeli del Regio Esercito in Italia dal 1848 al 1946",  inaugurata nel 2010.
All'interno della storica fortezza è operativo anche un presidio del FAI - Fondo Ambiente Italiano che nel 2013 diede vita a una grande mobilitazone pubblica, facendo ottenere alla Cittadella il primo posto nella classifica dei Luoghi del Cuore 2012.

Il 4 maggio 2014, durante una conferenza stampa tenutasi a Vienna, la Cittadella di Alessandria è stata inserita da Europa Nostra e dalla Banca europea degli investimenti tra i sette monumenti europei per il programma di tutela di siti storici "7 Most Endangered", cioè quelli che necessitano di azioni di valorizzazione.


di Elena Rossi

venerdì 17 aprile 2015

Eventi del Weekend 17-18-19 Aprile 2015

Golosaria - Rassegna di cultura e gusto
Nel Monferrato (AL)

NovinFiore
Novi Ligure (AL)

TerraVera
Ottiglio (AL)

27° Sagra del Torcetto
Agliè (TO)

venerdì 10 aprile 2015

Eventi del Weekend 10-11-12 Aprile 2015

Vino critico e Gran Mercatino dei semi
Alessandria (AL) - Ristorazione Sociale

Frascaro in fiore
Frascaro (AL)

Frittata in passeggiata
Castiglione d'Asti (AT)

Festa del Pitu
Tonco (AT)

lunedì 30 marzo 2015

Arriva lo spot di Sagrilandria!

E' iniziata la stagione del "risveglio", delizia per gli occhi, che ci accompagnerà fino al nostro evento del 13-14 giugno! All'ex Caserma Valfrè di Alessandria, peró, faremo prevalere un altro senso, il gusto, con le specialità delle Pro Loco dell'alessandrino!
Pro Loco ma anche cantine, birrifici artigianali, aziende...non mancherà nessuno!
E voi avete segnato la data sul calendario?!